Patto per la Lettura

Nel 2018 la città di Bologna ha ottenuto da parte del Centro per il Libro e la Lettura la qualifica di Città che legge. Contestualmente, ha adottato il Patto per la Lettura bene comune con l’obiettivo di promuovere in modo continuativo, trasversale e strutturato la lettura e la conoscenza in tutte le loro forme.

Il Patto locale per la lettura di Bologna intende essere lo strumento per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa, generare nuovi incontri, scambi, sperimentazioni e attivazione di luoghi. L’obiettivo principale è ripensare Bologna attraverso la lettura e la conoscenza, il coinvolgimento delle persone e la relazione con gli spazi pubblici e privati, per stimolare una nuova forma di resilienza individuale e collettiva.

Con il Patto viene valorizzato il lavoro delle biblioteche comunali di Bologna per la promozione della lettura e della conoscenza, per la socializzazione e il contrasto alle povertà educative in rete con tutti i soggetti attivi e competenti.

Con l’avvio del Patto locale per la lettura è stato istituito un Ufficio di coordinamento attualmente inserito all’interno del Settore Biblioteche del comune di Bologna.

L’ufficio coordina una rete di oltre 200 partner (dato di febbraio 2022), eterogenei e in costante crescita e agisce attraverso una pluralità di idee, azioni, strumenti per:

  • informare, promuovere, valorizzare proposte, attività e progetti della rete dei partner;
  • orientare, facilitare, accompagnare, sostenere e co-progettare attività, servizi, luoghi dedicati a libri e lettura;
  • ascoltare, incontrare, analizzare e approfondire esperienze, pratiche, servizi e progetti dedicati a libri e lettura.

CONTATTI

pattoletturabo.it
@PattoletturaBo | #PattoLetturaBo
pattoperlalettura@comune.bologna.it

documento inserito il 29 set 2021 — ultimo aggiornamento il 13 apr 2022
Dove non diversamente segnalato, i contenuti si intendono liberamente utilizzabili purché se ne citi esplicitamente la fonte e siano a loro volta condivisi. Licenza Creative Commons Attribuzione - condividi allo stesso modo (CC BY-SA 4.0).