Istituzione Biblioteche di Bologna

Insegnare italiano L2 agli adulti: bibliografia ragionata

Bibliografia realizzata da: Biblioteca Casa di Khaoula
A cura di Laura Mingozzi
con la collaborazione di Lamberto Solmi e Giuseppe Suriano della Cooperativa Voli Group

Di cosa parliamo quando ci riferiamo all’italiano L2?
Quando si parla di italiano lingua seconda (L2) si intende la lingua appresa nell'ambiente dove la lingua stessa, in questo caso l'italiano, costituisce il mezzo di comunicazione quotidiana. La lingua diventa, quindi, il mezzo principale per interagire nella vita sociale del paese in cui si vive. In questo modo gli studenti stranieri hanno la possibilità di esercitare le strutture e le funzioni linguistiche appena apprese anche, e soprattutto, al di fuori dell'aula, attraverso l'esposizione comunicativa quotidiana e il contatto autentico con italiani.

Perché è necessario distinguere tra lingua seconda e lingua straniera?
La differenza tra acquisizione di una L2 e di una LS riguarda essenzialmente l'input linguistico, e non solo, a cui lo studente è sottoposto. L'ambiente gioca, in questo senso, un ruolo fondamentale, in quanto fornisce una quantità di stimoli spontanei, non controllati (e non controllabili) dall'insegnante ma provenienti direttamente dall'esterno; mentre infatti una L2 viene appresa in modo spontaneo, poiché legata a necessità comunicative reali, uno studente di italiano LS riceve uno stimolo circoscritto, determinato dai modi e dai tempi di accesso al corso di lingua e fornito esclusivamente dall'insegnante.
Tuttavia, per quanto vera, questa è una definizione piuttosto semplificata, in quanto in una società multiculturale come quella in cui ci troviamo a vivere, la stessa L2 appresa dagli stranieri presenta volti e aspetti in continuo mutamento:
- è la lingua della 'sopravvivenza' per gli immigrati adulti neo-arrivati nel nostro paese;
- è la lingua del lavoro e degli scambi quotidiani per chi invece vi risiede ormai da più tempo;
- è la lingua che deve essere 'certificata', oggetto di test per chi richiede il permesso di soggiorno di lunga durata e per poter adempiere al cosiddetto “Patto di integrazione”;
- è la lingua della comunicazione quotidiana e della scuola per i figli degli immigrati stranieri che crescono apprendendo una lingua diversa da quella delle loro origini e dei loro genitori;
- è la lingua 'dei figli', per quelle famiglie straniere i cui figli portano ogni giorno dentro le mura domestiche la lingua appresa a scuola e dai coetanei, e con essa nuovi termini, nuovi significati, nuovi racconti.
L'italiano L2 è tutto questo, e molto altro ancora.

Cosa posso trovare in questa bibliografia?
Qui sono presentati alcuni tra i testi rivolti all'insegnamento della lingua italiana a stranieri adulti presenti in biblioteca e ritenuti i più interessanti e utili dal punto di vista dell'apprendimento.
I testi sono stati organizzati in base alla tipologia di apprendenti cui sono rivolti oppure in base al contenuto del manuale e al tipo di lingua che si intende apprendere.
Per quel che riguarda la tipologia di apprendenti, una distinzione è stata fatta per i manuali chiaramente rivolti ad adulti immigrati, che hanno come fine ultimo quello di apprendere la lingua per integrarsi all'interno della nuova società, e i manuali rivolti ad un pubblico sì di stranieri, ma per lo più studenti o comunque persone che decidono di apprendere l'italiano per interesse personale o per accrescere la propria cultura, e non con necessità legate ad una comunicazione di tipo quotidiano.
Per quel che riguarda la distinzione fatta in base al contenuto o alla tipologia di lingua che si vuole apprendere, troviamo una sezione dedicata ai testi per l’apprendimento della lingua finalizzata all’utilizzo in ambito lavorativo, una sezione relativa ai testi utili per la preparazione ed il superamento dei test di competenza linguistica ed una sezione dedicata all’apprendimento dell’italiano in modo insolito, attraverso i modi di dire e i proverbi della tradizione italiana, i fumetti dei più noti autori italiani e gli spot pubblicitari più conosciuti.
Vi è inoltre una sezione dedicata alle letture facilitate e accompagnate da esercizi di comprensione, per non privare gli studenti stranieri del piacere di leggere, anche in italiano; infine, la sezione dedicata ai testi rivolti a studenti di una particolare provenienza, che affrontano l’apprendimento della lingua secondo un confronto continuo tra le strutture linguistiche dell’italiano e quelle della lingua madre degli studenti.

E' possibile navigare partendo dalle sezioni presenti nella colonna a destra oppure scaricare in formato pdf l'intera bibliografia.