Istituzione Biblioteche di Bologna

Area stampa / Notizie / Cambio al vertice dell'Istituzione Biblioteche

Cambio al vertice dell'Istituzione Biblioteche a seguito del pensionamento di Pierangelo Bellettini. Dal 1° febbraio la direzione dell'Istituzione passa ad Anna Manfron finora responsabile dell'Archiginnasio e Biblioteche specializzate. A lei, in questo ruolo subentra Alessandra Curti, che ricopriva la responsabilità dell'unità operativa Gestione e Sviluppo delle Raccolte della Biblioteca dell'Archiginnasio, incarico che verrà assunto da Elisa Rebellato.

Pierangelo Bellettini ha ricoperto il ruolo di Direttore dell'Istituzione quasi dalla sua costituzione (alla fine del 2008): la sua nomina infatti è del 2010. Entrato in Archiginnasio nel 1985 come funzionario, ne era divenuto Direttore nel 1998. Molti i risultati conseguiti e le realizzazioni concrete in questi 32 anni di carriera: la grande opera di catalogazione e inventariazione dei fondi librari e archivistici, l'informatizzazione dei cataloghi (sia con il Servizio Bibliotecario Nazionale sia con la digitalizzazione del catalogo storico), la creazione dell'Archivio Regionale della Produzione Editoriale con l'allestimento di ben 4 grandi depositi, la realizzazione di un archivio centralizzato per le ultime copie delle opere scartate dalle biblioteche di informazione generale. Infine, ma non ultimo, la cura e i restauri promossi per il Palazzo dell'Archiginnasio, che ne hanno fatto un gioiello visitato da migliaia di turisti ogni giorno. Come Direttore dell'Istituzione ha posto le basi per fondere realtà, pur significative e importanti per la loro specificità, ma molto eterogenee quali erano le biblioteche comunali, in un'offerta integrata di servizi alla città, proponendo anche servizi innovativi, come la tecnologia RFID per il prestito o, come il prestito intersistemico circolante (PIC) e la biblioteca digitale MLOL aperti a tutta la Città Metropolitana.

Anna Manfron, laurea in Lettere classiche, due specializzazioni in Archeologia e Archivistica, docente a contratto in alcune università italiane in varie discipline del libro, è in Archiginnasio dal 1999 come Responsabile della Sezione Manoscritti e Rari e dei Servizi al Pubblico e, dal 2012 Responsabile dell'Archiginnasio e delle Biblioteche specializzate dell'Istituzione. A lei si devono, fra l'altro, le iniziative di valorizzazione anche turistica dell'Archiginnasio, le tante acquisizioni di fondi archivistici e librari che hanno arricchito le raccolte della Biblioteca in questi ultimi anni, nonché l'intensa attività di ricerca e catalogazione scientifica dei fondi librari e archivistici e di valorizzazione degli stessi attraverso progetti di digitalizzazione, divulgazione e mostre.

Pierangelo Bellettini è stato  calorosamente salutato e festeggiato nel corso della presentazione del nuovo numero della rivista "L'Archiginnasio" della quale, su richiesta del Sindaco e dell'Amministrazione Comunale, rimarrà direttore.
GUARDA IL VIDEO DELL'EVENTO