Biblioteca Casa di Khaoula / Regole per entrare in biblioteca e info sui prestiti

Regole per entrare in biblioteca e comunicazioni sui prestiti

Va indossata la mascherina coprendo naso e bocca all'interno della struttura, va mantenuta la distanza di sicurezza di almeno un metro e vanno igienizzate le mani attraverso gli appositi dispenser posti all'ingresso e in vari altri punti della biblioteca.

Si può entrare liberamente in biblioteca per scegliere libri o altro materiale da prendere in prestito, negli spazi segnalati del piano terra o del primo piano. Questo per un tempo limitato a 15 minuti.

Per evitare assembramenti sarà contingentato il numero di presenze all'interno della struttura, cosa che potrà comportare attese delle persone nel cortile della biblioteca. Ci sarà del personale che regolerà i flussi.

Si possono prenotare posti a sedere ai tavoli del primo piano per fermarsi a studiare o per lavorare, telefonando al n. 051 6312721 o scrivendo a: email -  All'atto della prenotazione bisogna dare il proprio nome, cognome e numero di cellulare. Se la persona che ha prenotato non può presentarsi per un qualsiasi motivo, deve telefonare o scrivere all'apertura della biblioteca per liberare il posto, affinché altri possano usufruirne. La mancata collaborazione può prefigurare l'esclusione dalle prenotazioni successive. Anche chi è seduto al posto prenotato per studiare/lavorare, deve tenere la mascherina regolarmente indossata.

Si può usare la fotocopiatrice, mentre non è ancora possibile usare i computer e la stampante.

Non ci si può fermare per leggere i quotidiani o gli altri periodici, mentre è possibile prendere in prestito quelli disponibili (compreso l'ultimo numero).

Sono stati riattivati i solleciti per la riconsegna dei prestiti. Per delucidazioni in merito, contattare i bibliotecari e le bibliotecarie e concordare eventuali proroghe del materiale.

Per restituire si può venire liberamente in biblioteca nell'orario di apertura e depositare i prestiti dentro la scatola che si trova sotto il portico. Tutto quello che viene restituito andrà in quarantena.

Rispettare le disposizioni segnalate sui cartelli distribuiti nella biblioteca e per qualsiasi dubbio chiedere ai bibliotecari e alle bibliotecarie.

Comunicazioni sui prestiti

Sono tornati a funzionare: il PIC (prestito circolante), il prestito INTERSISTEMICO, i PREAVVISI, i SOLLECITI DI RESTITUZIONE, le SOSPENSIONI IN CASO DI RITARDO, le DISABILITAZIONI.

Facciamo notare che potrebbero arrivare agli utenti dei solleciti anche se hanno restituito i prestiti. Questo è dovuto al fatto che i libri vengono fatti rientrare regolarmente solo dopo la quarantena. Per qualsiasi chiarimento telefonare o scrivere in biblioteca.