Istituzione Biblioteche di Bologna

Biblioteca Corticella / Gruppo di lettura Koala

 

 

La biblioteca Corticella e la biblioteca Casa di Khaoula hanno costituito il Gruppo di lettura Il Koala

Cos'è? Ecco in sintesi l'idea e lo spirito dell'iniziativa:

I partecipanti leggono da soli lo stesso libro e successivamente si incontrano per discuterne.

Perché partecipare ad un Gruppo di lettura?

Per condividere il piacere della lettura e scoprire modi diversi di leggere, conoscere nuovi autori e nuove persone.

Per chi è?

Per chi ama i libri e desidera parlarne con altri.

Che cosa legge il Gruppo?

Di volta in volta quello che i partecipanti o la Biblioteca propongono e scelgono.

Quando e dove ci si trova?

Una volta al mese, di norma il primo lunedì di ogni mese in biblioteca alternativamente a Corticella, via Gorki 14, e Casa di Khaoula, Via Corticella 104.

Per informazioni e segnalare il proprio interesse all'iniziativa potete rivolgervi alle due biblioteche ai seguenti contatti:

Biblioteca Corticella 051/700972
Biblioteca Casa di Khaoula 051/6312721

Il prossimo appuntamento sarà lunedì 21 gennaio alle ore 17.15 presso la biblioteca Casa di Khaoula per parlare del libro"Svegliare i leoni" di Ayelet Gundar-Goshen

Il dottor Eitan Green è una persona onesta e un ottimo medico, impegnato a salvare vite. Una notte, guidando la sua jeep a tutta velocità nel deserto, investe un uomo, un migrante africano. L’uomo è ferito mortalmente e il dottor Green, preso dal panico, fugge. Questa decisione cambierà la sua esistenza. Il giorno dopo, una donna bella, misteriosa e dalla pelle nera bussa alla porta della casa di Eitan e gli porge il portafoglio perduto nel luogo dell’incidente. La donna lo ricatterà, ma non chiedendo soldi. Lo condurrà invece in luoghi, reali e interiori, che il dottor Green non avrebbe mai immaginato di dover esplorare. Svegliare i leoni è un romanzo che corre sul filo della suspense, coinvolgendo il lettore in una riflessione sulla fragilità dei princìpi morali, sulla vergogna e sui desideri proibiti che si celano in ognuno di noi; un testo potente, universale e intimo che guarda e fa luce nelle zone nebulose dell’anima ponendoci la domanda pressante: «E tu, che cosa avresti fatto?».

L'autrice si è  laureata in Psicologia clinica all’Università di Tel Aviv. Redattrice per uno dei principali quotidiani israeliani, è attivista del movimento per i diritti civili del suo paese. È anche autrice di sceneggiature che hanno riscosso successo di critica e vari premi, tra cui il Berlin Today Award e il New York City Short Film Festival Award. Una notte soltanto, Markovitch ha vinto in Israele il Premio Sapir per la migliore opera prima.

In questi anni abbiamo letto: Christa Wolf, Elizabeth Strout, Magda Szabò, Josè Saramago, Marcello Fois, Fulvio Ervas e tanti altri autori

Per avere informazioni sugli altri gruppi:
http://www.bibliotechebologna.it/articoli/59550/id/70649

 

 

Documenti