Biblioteca Corticella / LETTERE DELLA MEMORIA. Parole in buchetta per ricordare la SHOAH


Lettere della memoria è un'iniziativa pensata in occasione del Giorno della memoria 2021 per promuovere nella cittadinanza un’ulteriore occasione di pensiero e riflessione sull’Olocausto e sulla lezione umana che quella tragedia del secolo scorso ci ha lasciato in eredità.

L'idea è quella di recapitare nella buchetta dei cittadini delle zone Corticella e Pilastro di Bologna delle lettere autografe contenenti brani letterari, racconti e testimonianze che ricordano la tragedia dell'Olocausto.
Affinché potessero risuonare le parole di quanti hanno potuto e voluto raccontare ciò che è stato. E ciò che non dovrà più essere.

Per farlo abbiamo coinvolto alcune classi delle scuole primarie dell'IC 4 (Marsili) e IC 11 (Garibaldi, Gualandi e Romagnoli)   proponendo agli alunni una selezione di brani tratti da alcuni libri che raccontano e trattano il tema della Shoah, e chiedendo loro di trascrivere in una lettera quale fra i testi letti ha stimolato più interesse, emozione, curiosità di sapere, empatia.
A queste lettere, contenenti brani per bambini e ragazzi, si sono aggiunte lettere per un pubblico più adulto con testi selezionati e trascritti dal personale della Biblioteca Corticella-Luigi Fabbri e del Centro  RiESCo (Centro Documentazione Interculturale del Comune di Bologna).

Le lettere prodotte sono state distribuite a domicilio il 27 gennaio dai volontari di Legambiente con un’uscita speciale della cargobike (triciclo portalibri) del progetto DrinBò.

I destinatari sono stati i cittadini della zona Corticella del Quartiere Navile e del Pilastro del Quartiere San Donato-San Vitale del Comune di Bologna.


Lettere della memoria è un’iniziativa promossa da Coop Alleanza 3.0, realizzata dai seguenti partner aderenti: Biblioteca Corticella-Luigi Fabbri, Biblioteca Luigi Spina, Centro RiESco, Legambiente Emilia-Romagna e Legambiente Arboreto.